LA PRIMA GUIDA GALATTICA PER IMBRANATI DEI SELFIE – Annarita Cusano

Vi spiego il selfie perfetto

1) Scegliere location, per eccellenza un cesso, ma se siete alle prime armi e ci state 3 ore, un po’ di rispetto per chi deve cagare, quindi camera da letto, divano, auto imparate a divagare e farle outdoor
2) Orario se siete all’aperto meglio non avere sole troppo forte, mattina presto o tardo pomeriggio
3) Non fate mai selfie con luci dall’alto o dal basso. Per dire in palestra vengono malissimo. Si preferisce luce diffusa
4) Imparate ad usare il flash per selfie vi aiuterà a rimediare in caso di luci anomale
5) Non fate mai selfie frontali se non per foto segnaletiche
6) Non fate espressioni tipo duck face o fish gape dopo i 30 anni
7) Le foto migliori si fanno tenendo ll braccio con lo smartphone in alto, cioè dall’alto verso il basso
8) le pose migliori si ottengono di tre quarti
9) C’è chi si aiuta posizionando le mani sotto il mento a modo di T rex, braccio corto e mano sotto il mento, o alla Rexona con braccio alzato e simulazione di annusamento ascellare
10) Usate applicazioni comprensive di filtri. Ricordate che “L’alcol le rendeva fighe da molto prima di Instagram”

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz