MANUALE DEI LUOGHI COMUNI SU FACEBOOK – PARTE PRIMA – Enrico Nascimbeni

Guarda che la pazienza ha un limite (manca sempre il nome della persona alla quale è indirizzata la frase)

Oggi faccio pulizia nel mio account (e sai l’immenso cazzo che ce ne frega)

Siate felici che la vita è breve (parla per te)

Non ti curar di loro ma guarda e passa (no no io li mando affanculo)

Adesso basta!!!!!! (ma basta che?)

Fate girare (non ci penso proprio)

Come scriveva Oriana Fallaci… (basta per pietà)

Oriana Fallaci aveva ragione (bannare immediatamente)

Che caldo. Che freddo.

Ecco lo sapevo piove (e se lo sapevi perché non vai a lavorare con gli eredi di Bernacca?)

Come diceva il poeta Rubert Milovic… (e chi cazzo è?)

Hai ragione ma… (bannare immediatamente)

Anche gli uomini subiscono violenze come le donne (cercare indirizzo e andare a prendere il soggetto a calci nel culo)

Pasolini non sapeva scrivere e adesso sputatemi addosso…(certo che lo faremo)

Voi… (bannare all’istante)

Dalla canna il passo all’eroina è un attimo (sicuramente chi scrive sta minchiata si imbriaca al bar gongolando nella sua “legalità”)

Come canta Vasco nella sua Rimmel (bannare e insultare)

Mi sono tinta i capelli di… (interessante continua)

Lascia una recensione

1 Comment on "MANUALE DEI LUOGHI COMUNI SU FACEBOOK – PARTE PRIMA – Enrico Nascimbeni"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
maria.mischitelli@gmail.com
Member
maria.mischitelli@gmail.com

ahahahah!!! 😀

wpDiscuz