AD AMICI E’ ANDATO IN ONDA IL NULLA – Enrico Nascimbeni

Ieri sera nel serale di Amici l’esibizione di James Blunt, uno dei più grandi cantautori del mondo, è stata relegata a notte inoltrata, per dare spazio a uno “speciale” dove veniva spiegato il perché Morgan è stato segato dalla trasmissione. Devo dire che la faziosità di questa spiegazione ha travalicato il limite del ridicolo. La dolce Maria che parlava ai ragazzini per tentare di salvare capra e cavoli. I pischelli che “no noi Morgan non lo vogliamo più perché è dispotico ”. Facendo fare a loro la parte dei cattivoni, di quelli che hanno potere decisionale di cacciare un coach. Mentre da quello che mi risulta manco hanno il potere di andare la cesso quando ne hanno bisogno. E i bambinetti invocavano l’avvento di… E partiva un beep quando facevano il nome di Emma Marrone (anche i cani avevano capito che sarebbe stata la sostituta di Marco) che la produzione voleva affiancare a Morgan, che avrebbe solo potuto nella sua nuova veste proporre dei brani che sarebbero stati accettati o non accettati dai ragazzi ai quali veniva dato pieno potere decisionale.

Ma Morgan, faceva vedere questo filmato taglia e cuci, che doveva parlare con i bianchini non si faceva vedere. Poverini. Passavano i giorni. E lui, che uno di quegli sciocchini si era permesso di offendere dicendo “poi quello (Morgan) gli dai una mano e poi si prende il braccio”, li aveva abbandonati a se stessi.

Ed ecco il colpo di scena: arriva Emma nella cassetta piccina picciò, le telecamere indugiano sui visi da mulino bianco “finalmente” felici e sorridenti, e assume il potere. Il tutto, questo special dei miei coglioni,  raccontato con la sapienza e lo stile di un paguro dormiente, dall’ex marito di Belen, ballerino e da ora factotum defilippiano.

Insomma, è passato il tormentone “noi siamo i buoni e il cattivo è Marco Castoldi in arte Morgan”. Il lupo cattivo è stato “ucciso” ed ora i cappuccetti rossi, anzi no, bianchi, finalmente possono stare con la nonna Marrone buona. E tutti vissero felici e contenti.

La “televisiun la rimpirlise la pupulasuin”, cito il vecchio e incantabile per i “ciovani” Jannacci. E caro Enzo come avevi ragione. Quanto ci manchi. E, sebbene vivo e vegeto, mancherà anche Morgan. A chi pensa ancora che far musica sia una cosa seria e che chi canta non è mai arrivato da nessuna parte. Ogni giorno è un mettersi in discussione. Tanti calci nel culo. Piccoli e fugaci momenti di gloria. Tanta solitudine. Tante lacrime e sangue per un applauso, non parlo di quelli pilotati,  che spesso stentano ad arrivare. La bellezza non è quella di un faccino carino o degli addominali uaò… La bellezza è altra cosa. E di bellezza in giro se ne vede gran poca. E sempre meno se ne vedrà.

Ieri sera è andato in onda il nulla.

Lascia una recensione

2 Commenti on "AD AMICI E’ ANDATO IN ONDA IL NULLA – Enrico Nascimbeni"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Luisa
Ospite

Morgan è poesia

Rossella
Ospite

Una brutta pagina di TV: si è perso una bella occasione di sentire musica non banale e di insegnare qualcosa ai ragazzi…io non vedo più Amici… mi annoia…

wpDiscuz