CARA SINDACA RAGGI – Mattia Feltri

Caro sindaco Raggi,
abito a Roma fra il Rione Monti ed Esquilino. All’incrocio fra via Urbana e via di Santa Maria Maggiore c’era un cestino della spazzatura davanti alla farmacia e non c’è più. Ce n’era un altro sul lato opposto, e non c’è più. Ce n’erano due in via di Santa Maria Maggiore ed è scomparso il primo ed è scomparso pure il secondo. C’erano due cestini in via Urbana davanti alla metro Cavour ed è scomparso uno ed è scomparso l’altro. C’era un cestino della spazzatura alla stessa fermata, su via Cavour ed è scomparso. Attorno a casa mia sono scomparsi tutti i cestini della spazzatura così la gente è molto incoraggiata a buttare tutto per terra.
Glielo dico, caro sindaco, perché il Grande Complotto si arricchisce di un particolare fin qui trascurato: il ratto dei cestini. Buona fortuna.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz