AUTISTICO INSULTATO SU FACEBOOK DA 5 STELLE E DINTORNI – Annarita Cusano

Come è la vita di un ragazzo autistico su Facebook? Se si parla di vaccini penso subito a un mio amico Daniele Cereda e vi faccio capire cosa deve affrontare ogni giorno sui social. Daniele ha 34 anni, vive a Bergamo ed è affetto dalla Sindrome di Asperger, che fa parte dello spettro dell’autismo ad alto funzionamento. Daniele, da anni, proprio perché conosce chi ha la sua stessa patologia, è sempre stato un sostenitore dei vaccini. L’anno scorso,è stato oggetto di offese da parte del un senatore, Pepe, ex grillino ora nel movimento Grandi autonomie e libertà. “Lei più che autistico mi sembra una altra razza” testuali parole del senatore. “Si spaccia per autistico avete mai visto un autistico scrivere?[…] quello che ho conosciuto è più il figlio di puttana al soldo delle farmaceutiche”. Furono parole durissime e queste accuse furono riportate dai media in quei giorni. Bene, la lezione sarà servita a qualcosa. Neanche per sogno. Per Daniele Cereda, non c’è pace tra gli ulivi. Dopo l’aggressione verbale del senatore, Daniele è stato vittima delle illazioni di un nuovo soggetto politico chiameremo D. G. Ma chi è costui? Direttore e conduttore radiofonico di Colours Radio, con un curriculum di tutto rispetto, come candidato per la lista civica di Roma che ha appoggiato Alemanno, contornato da una disinformazione a tutto tondo, dalle scie chimiche a cure miracolose per il cancro a base di bicarbonato e limone. D.G. ieri ha scritto, sulla sua bacheca di Facebook seguito di una discussione con Daniele, “Vergognati, mentire sull’autismo”, e dopo sua spiegazione ha scritto “Lascia stare i bambini”, come se Daniele fosse pedofilo. A seguire il ban sulla bacheca di D.G su Daniele senza diritto di replica. “Tu non sei autistico, sei un povero disgraziato” Un mese fa, le precedenti accuse del politicante. Ecco come vive Daniele la sua condizione. Dura la vita di un ragazzo autistico, anche su Facebook ,certi dolori sono così intensi che rimangono muti.

Lascia una recensione

16 Commenti on "AUTISTICO INSULTATO SU FACEBOOK DA 5 STELLE E DINTORNI – Annarita Cusano"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Fulvio Magni
Ospite

Se il signor Cereda non è soddisfatto di come viene accolto su Facebook, si cancelli da Facebook. Questo vittimismo spicciolo, francamente, comincia un po’ a stancare.
Per non parlare dello sciacallaggio che si sta facendo sulla vicenda, per i soliti fini politici anti M5S.

Anna
Ospite

Fulvio Magni, Sei serio?
Difendi i bulli?
Facebook non è terra di nessuno, l’educazione non dovrebbe mai mancare, invece qui si pensa che siccome si è sulla rete si possa fare tutto impunemente.

Fulvio Magni
Ospite

Dico solo che quando uno fa attivismo qualche risposta “piccata” la deve sapere incassare. Mao Tse Tung diceva che fare la rivoluzione non è come prendere il tè.

Annarita
Ospite

Risposta piccata non vuol dire oltraggio.

Fulvio Magni
Ospite

Sappiamo tutti che quello che brucia non sono le offese. Sempre che non si appartenga alla categoria degli eterni adolescenti.

ENRICO NASCIMBENI
Member

Mao diceva anche che “La critica va fatta a tempo; bisogna disfarsi del brutto vizio di criticare dopo.”

Annarita
Ospite

Altrimenti che fai ti metti a piangere?

Daniele Matteo Cereda
Ospite
Daniele Matteo Cereda

Vorrei ricordare al signor Magni cosa diceva degli asperger: ci dava dei serial killer e degli attentatori.
E sosteneva di sapere tutto a riguardo perchè aveva letto wikipedia.

Dico solo questo eh.

Fulvio Magni
Ospite

Vorrei ricordare al signor Cereda che distorcere il significato dei commenti altrui è un comportamento molto sleale e che dovrebbe smetterla di paracularsi dietro la sua malattia per aggredire chi non la pensa come lui.

Flavio Bisio
Ospite

Fulvio ti non eri mica quel pirla che andava a cagare il cazzo sulla pagina dei gentlemen di grindr, sulla pagina di Lucio e Renzo, sulla pagina del Belotti e dello stesso Cereda raccontando che l’omosessualità è una scelta ed una parafilia e che gli asperger fanno attentati terroristici?

Fulvio Magni
Ospite

Spiacente non ho mai sostenuto che l’omosessualità è una parafilia, con tutto il rispetto che ho per le parafilie non violente.
Piuttosto ho sostenuto più volte che gli appartenenti alla compagine eterosessuale sono un cancro per la società e lei potrebbe esserne un degno rappresentante.
Sì sono eterofobo e ne vado fiero. Problemi?

Albert
Ospite

Se il signor Fulvio Magni è contento della sua appartenenza ai CinquePeppe che ne goda e ne tragga giovamento spirituale considerandosi nel nirvana degli eletti. Poi, fuori, c’è il mondo vero. Quello che contempla anche persone autistiche che non assomigliano a Rainman.

Fulvio Magni
Ospite

Mai quanto Albert è contento della sua appartenenza ai fan di Renzie, ossessionati dall’idea che chiunque non la pensi come loro è un elettore del M5S.

ENRICO NASCIMBENI
Member

Quindi secondo lei se un uomo ha una malattia grave ma vota Pd è giusto che sia insultato sui social. Se fosse un simpatizzante di 5 stelle sarebbe un eroe e sui social giusto che ricevesse dei peana. Lei ha una idea piuttosto strana dell’empatia. Buona giornata,,

Daniele Matteo Cereda
Ospite
Daniele Matteo Cereda

Il signor Magni ha una visione della sind. di Asperger di tutto rispetto: ci considera serial killer ed attentatori.
E sa tutto sull’asperger perchè ha letto wikipedia.

Albert, è inutile parlare con un pirla come Magni.

wpDiscuz