HANNO VOLUTO UNA GENERAZIONE DI GIOVANI ZOMBIES E CI SONO RIUSCITI – Enrico Nascimbeni

Il potere. Lo stato. Chi ha governato il nostro paese. Hanno fiaccato scientemente e criminalmente intere generazioni con falsi miti. Con l’apparire e il non essere. Dagli yuppies ai consulenti globali berlusconiani. Da ragazzi sfondati dalle tossicodipendenze (una occulta legalizzazione perenne del narcotraffico e false battaglie contro …). Alcol e discoteche. Ben vestiti. Viziati e privi di cultura di base. Leggere? E’ da coglioni. Giocate alla playstation. E avanti..avanti e avanti. Ora? Io li capisco i ragazzi. Senza lavoro. Poveri. Incazzati. Senza punti di riferimento. Le loro famiglie? Fanno parte delle generazioni citate sopra. Che cosa si può pretendere da loro? Che scendano in massa contro il fascismo o il potere che li fotte? No. Non lo faranno più. E coi problemi che hanno non me la sento di biasimarli. Oramai le manifestazioni di massa le fanno i gay per difendere i loro diritti e qualche artista (vedi Vasco Rossi).Il resto? Il nulla. Siamo diventati un paese capitalista che però ha una popolazione povera. Tranne i soliti noti e qualche ignoto figlio di padre ignoto. Ma che cazzo facciamo? Andiamo dai ragazzi di Scampia a parlare di antifascismo e poteri forti? Ci sputano in faccia. E hanno ragione. I giovani hanno sempre ragione. I bambini ancora di più. E i grandi? Sfracellati da debiti e disoccupati. Si sopravvive. Non si vive più.
Per un secolo ci hanno voluto morti o zombies. Ce l’hanno fatta. Hanno vinto loro.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz