I GRUPPI ARMATI DI MADURO… DIALOGO CON UN VENDITORE DI FORMAGGIO DI CARACAS [ESCLUSIVA DI BORDERONLINE] – Enrico Nascimbeni

Enrico Nascimbeni Ciao un abbraccio dall’Italia.
[mister …] Muchas gracias. Hablas español?
Enrico Nascimbeni Si no muy bien lo hablo y lo comprendo biien.
[mister …] Io sono siciliano, Caltagirone, da più di quarant’anni in Venezuela.
Enrico Nascimbeni Soy de Verona y abito a Milan. Ho estado muchas veses e Venezoela por trabajo y poque tenia una novia venezolana de Caracas. Soy musico, periodista y ecribo libros (de mierda claro…ajjajajaajaj)
[mister …] Io facevo formaggi. Avevo un piccolo caseificio che mi hanno invaso e distrutto. Pazienza.
Enrico Nascimbeni Cono. Chi ha echo esta barbarie?
[mister …] Ora vivo in Caracas, en el infierno.
Enrico Nascimbeni Que va a pasar de verdad en Venezoela?
[mister …] I gruppi armati che chiamano collettivi. Hanno rubato tutto, porte finestre ,perfino i cavi elettrici, motori … Non esiste più niente. Venticinque anni di lavoro, puff… Sfumato.
Enrico Nascimbeni mamma mia. Stai parlando dei chavisti di Maduro?
[mister …] Certo sono delinquenti pagati e protetti dal dittatore, squadracce.
Enrico Nascimbeni Bastardi.
[mister …] I militari sono razza a parte, dopo anni di lavaggio di pensiero credono che gli yanky vogliono invaderci per rubare il nostro petrolio ,quello che nessuno vuole perché è un bitume solforoso., Praticamente una mierda come il loro cervello.
Tutti i giorni sempre peggio. Puoi comprare quasi tutto a prezzi impossibili per un impiegato , pensionato o lavoratore,poi il caffè, fagioli ( caraota) e grani vari che sono scomparsi e li trovi al mercato nero.
La mia pensione si è ridotta a 5 dollari mensili, non bastano per il pane.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz