E SCIASCIA MI DISSE: “MA TU RIESCI A SCRIVERE SENZA FUMARE?” – Giulio Nascimbeni

…Sciascia continuò a scrivere, a dispetto dei sintomi sempre più laceranti della malattia che lo avrebbe condotto alla morte. Nel nostro ultimo incontro, Sciascia camminava lentamente appoggiandosi ad un bastoncino nero. Accendeva, una dietro l’altra, le predilette sigarette inglesi “Benson & Hedges”. Pur essendo anch’io un fumatore, mi parve che esagerasse e glielo dissi. Con quella sua voce timida e sottile, mi replicò: E tu riesci a scrivere senza fumare?…

 

(Corriere della Sera, 21 novembre 1989)

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz