QUEL GIORNO CHE ABBRACCIAI LA FIGLIA DI CHE GUEVARA – Enrico Nascimbeni

Aleida Guevara March è una delle figlie di Ernesto Che Guevara. Fa il medico a Cuba. Anni fa nella sede di Mediaset di Cologno Monzese dove lavoravo a Studio aperto, qualcuno mi chiamò. “Guarda che nello studio tal dei tali stanno intervistando una delle figlie del tuo idolo” mi disse un collega. Mi precipitai. Lei era lì. Piccolina. Mi presentai in maniera piuttosto scomposta e chiesi se la potevo abbracciare. Lei me lo concesse. E l’abbraccio fu molto bello. Avevo tra le mie braccia carne delle carne del Che. Prima di accommiatarmi  (ed ero il lacrime) la salutai col pugno chiuso e mi uscì un banale “Hasta siempre comandante”. Lei sorrise e alzò il pugno. “Hasta siempre” mi rispose.  Tutto qua.

Nella foto di copertina Aleida Guevara con il padre e Fidel Castro.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz