IL REFERENDUM DELLA DISGREGAZIONE – Bobo Craxi

Il Referendum autonomico, al di là dei discutibili risultati (scadenti in Lombardia brillanti ma scontati in Veneto) in prospettiva obbligano alla apertura di un negoziato di merito economico ed aprono la strada anzi la spalancano alla disgregazione territoriale ad una nuova prospettiva di secessione.
Allo stato la disgregazione riguarda solo il centro-destra e il rimpasto dei suoi leader ( decisivo l’impegno televisivo di Mediaset a sostegno del Referendum vs Salvini ).
Ma in prospettiva (non vorrei essere condizionato dal contesto catalano che mi ha impegnato in questi mesi) vedo che la moneta della disgregazione italiana possa tornare ad essere corrente per motivi di natura politica ed ovviamente, anzi prioritariamente, economica.
Aggiungo solo che la condotta di una parte della sinistra nel Lombardo-Veneto é stata sbagliata.
Nessuno mette in discussione il tema dell’autonomia e del più efficace utilizzo delle risorse, ma queste sono questioni che danno fiato all’egoismo territoriale e indeboliscono la solidarietà e la coesione nazionale che dovrebbe stare in cima ai valori ed ai compiti della Sinistra Italiana.
p.s. Questa volta i Socialisti della Lombardia si sono battuti all’unisono. Un fatto importante.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz