“L’ANIMALE MASCHIO HA SEMPRE FATTO TUTTO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER LA…” – di Matteo Venturini

 

Da sempre, l’animale maschio (l’uomo) è stato vittima di un abuso: l’intelligenza femminile.
Le donne sono più dotate di quell’indiscutibile arma in più che è il cervello, non tanto in riferimento agli aspetti fisici ma alla dinamicità che contraddistingue il loro essere che le rende superiori.
In ogni senso.
Questo è un dato di fatto soggettivo ma probatorio. Può sembrare un paradosso ma… pensateci bene!
Dalla favola di Adamo e Eva ai tempi nostri passando per Gesù Cristo (Maria Maddalena ha creato il “punto di rottura”… non l’ultima Cena, e neanche Leonardo poteva dipingerlo…)… l’animale maschio ha sempre fatto tutto solo ed esclusivamente per la figa!
Anch’io sono così!
La donna mi completa… senza sarei morto!
Lo sono infatti, perché attualmente non ho una compagna però ho un amore segreto facilmente deducibile (comunque lei lo sa… ) e tutto ciò che faccio o non faccio non è per amor proprio (mio) ma per lei… fosse soltanto solo immaginata.
Un esame di realtà m’impone l’onestà intellettuale: tutto questo non è riduttivo ma si chiama realismo, appunto.
Io ho bisogno di amare ed essere amato, come quasi tutti… ho bisogno di sentire la vita, il suo perdono, la sua leggerezza e la sua durezza.
Complicità!
Ho bisogno di sentirmi complice di un insieme, un’unione, una profondità.
L’animale maschio per profondità intende la figa ma la fregna non è altro che una metafora per intendere meccanicamente l’immersione in un idillio.
Poi ci sono i pervertiti di ogni tipo che strumentalizzano la favola di Adamo e Eva vomitandola addosso a dei parametri che sono indiscutibili perché di fronte a brutalità e abusi non bisogna mai perdonare anzi, condannare e giustiziare (all’occorrenza)… più che mai di questi tempi passando per Gesù Cristo che è stato raggirato dai Vangeli resi conformi al plagio. Quelli apocrifi… altra storia.
Il mondo è questo, la vita è questa e un pensiero non potrà mai cambiare nessuno… solo forse un po’ condizionarlo.
Ognuno è unico!
Ogni animale maschio lo è anche in ogni sua ingiustificabile debolezza…
… e la figa non è l’Asia!

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz