I CONSUMATORI DI SOSTANZE NON SONO DEI REIETTI DELLA SOCIETA’ – di Achille Saletti – Presidente di Saman

Credo che sia giunta l’ora di impegnarsi per dimostrare che il consumatore di sostanze non è un reietto e men che meno uno predestinato dalla genetica. È giunta l’ora di rilanciare un pensiero sugli adolescenti e che non li condanni a un destino di giudizi moralistici, inappellabili, definitivi. Lo si deve a loro, che sono parte fondamentale del nostro futuro prima ancora che ai genitori che si rivolgono ai servizi privi, ormai, di ogni speranza.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz